Home

Prossima Celebrazione Eucaristica

MAGGIO, IL MESE DELLA MADONNA

Il mese di maggio nella Chiesa Cattolica è particolarmente noto per le devozioni alla Madonna. Queste devozioni sono atti d’onore, di venerazione e di preghiera dal cuore dei cristiani sollevate a Dio attraverso la Madonna. Non sono proprio per lei bensì per Dio ma offerte attraverso di lei.

La Chiesa ha sempre creduto nella sua capacità di intercessione in quanto lei è la Madre di Dio e la corredentrice. Vale a dire che lei è capace di ottenere dei favori per noi dal suo divin Figlio (Gv 2, 1-11).

Fino a oggi, la chiesa cattolica favorisce programmi devozionali che ci portano più vicino a lei, come ad esempio: fare pellegrinaggi, visite alle chiese a lei dedicate, piccoli sacrifici in suo onore, recita del Santo Rosario, e molti altri.

Anche noi nella nostra comunità, incoraggiamo questi programmi sia a livello individuale che a livello familiare e comunitaria. Invitiamo ogni persona a recitare ogni giorno il santo rosario a casa e ogni giovedì e venerdì a recitarlo insieme in chiesa come indicato sul calendario.

Maria Regina della pace – prega per noi e per il mondo intero!

 

Auguri di buone devozioni                                

Pfr. Dr. Charles Unaeze

 

PREGHIERE A SAN GIUSEPPE

Incoraggiato da lettera apostolica Papa Francesco Patris Corde, offriamo alcune preghiere tratte dal magistero dei papi, per servire la nostra devozione a questo santo, patrono della chiesa e anche la nostra.

PREGHIERA DI PAPA FRANCESCO

Salve, custode del Redentore,
e sposo della Vergine Maria.
A te Dio affidò il suo Figlio;
in te Maria ripose la sua fiducia;
con te Cristo diventò uomo.
O Beato Giuseppe, mostrati padre anche per noi,
e guidaci nel cammino della vita.
Ottienici grazia, misericordia e coraggio,
e difendici da ogni male. Amen. 

PREGHIERA ANONIMA, FREQUENTATA DA PAPA FRANCESCO

 Glorioso Patriarca san Giuseppe, il cui potere sa rendere possibili le cose impossibili, vieni in mio aiuto in questi momenti di angoscia e difficoltà. Prendi sotto la tua protezione le situazioni tanto gravi e difficili che ti affido, affinché abbiano una felice soluzione. Mio amato Padre, tutta la mia fiducia è riposta in te. Che non si dica che ti abbia invocato invano, e poiché tu puoi tutto presso Gesù e Maria, mostrami che la tua bontà è grande quanto il tuo potere. Amen.

PREGHIERA DI GIOVANNI PAOLO II

O caro San Giuseppe, amico e protettore di tutti, Custode di Gesù e di tutti quelli che invocano il tuo aiuto, tu sei grande perché ottieni da Dio tutto quello che gli uomini ti chiedono. Ti prego di accogliere la mia preghiera: veglia e custodisci tutte le famiglie perché vivano l’armonia, l’unità, la fede, l’amore che regnava nella Famiglia di Nazareth. Guarda con tenerezza particolare le famiglie dei disoccupati, dona a tutti un lavoro, affinché con la loro opera creino un mondo migliore e diano lode a Dio Creatore. Ti affido la Chiesa, in particolare il Papa, i Vescovi, i Sacerdoti, e tutti i missionari perché si sentano sostenuti dalla tua paternità. Chi li può amare più di te, o caro San Giuseppe? Proteggi tutte le persone consacrate perché trovino nella tua obbedienza e adesione alla volontà di Dio, l’esempio per vivere nel silenzio, nell’umiltà e nella missionarietà la vita di unione con Dio che le rende felici nel compimento della divina Volontà. La gioia di sentirsi di Dio è così grande che non ha paragoni; solo in Dio si trova tutta la felicità. San Giuseppe esaudisci la mia preghiera! Amen.

PREGHIERA DI PAOLO VI

O S. Giuseppe, Patrono della Chiesa, Tu che accanto al Verbo incarnato lavorasti ogni giorno per guadagnare il pane, traendo da Lui la forza di vivere e faticare. Tu che hai provato l’ansia del domani, l’amarezza della povertà, la precarietà del lavoro. Tu che irradi oggi l’esempio della tua figura, umile davanti agli uomini, ma grandissima davanti a Dio; guarda alla immensa famiglia che Ti è affidata. Benedici la Chiesa, sospingendola sempre più sulle vie della fedeltà evangelica; proteggi i lavoratori nella loro dura esistenza quotidiana, difendendoli dallo scoraggiamento, dalla rivolta negatrice, come dalle tentazioni dell’edonismo; prega per i poveri, che continuano in terra la povertà di Cristo, suscitando per essi le continue provvidenze dei loro fratelli più dotati; e custodisci la pace nel mondo, quella pace che sola può garantire lo sviluppo dei popoli e il pieno compimento delle umane speranze: per il bene dell’umanità, per la missione della Chiesa, per la gloria della Trinità Santissima. Amen.
 
PREGHIERA DI GIOVANNI XXIII
 
San Giuseppe, Custode di Gesù, Sposo castissimo di Maria, che hai trascorso la vita nell’adempimento perfetto del dovere, sostentando col lavoro delle mani la Sacra Famiglia di Nazareth, proteggi propizio coloro che, fidenti, a Te si rivolgono. Tu conosci le loro aspirazioni, le loro angustie, le loro speranze: ed essi a Te ricorrono, perché sanno di trovare in Te chi li capisce e protegge. Anche Tu hai sperimentato la prova, la fatica, la stanchezza: ma, pure in mezzo alle preoccupazioni della vita materiale, il tuo animo, ricolmo della più profonda pace, esultò di gioia inenarrabile per l’intimità col Figlio di Dio, a Te affidato, e con Maria, sua dolcissima Madre. Fa’ che anche i tuoi protetti comprendano di non essere soli nel loro lavoro, ma sappiano scoprire Gesù accanto a sé, accoglierlo con la grazia, custodirlo fedelmente, come Tu hai fatto. E ottieni che in ogni famiglia, in ogni officina, in ogni laboratorio, ovunque un cristiano lavora, tutto sia santificato nella carità, nella pazienza, nella giustizia, nella ricerca del ben fare, affinché abbondanti discendano i doni della celeste predilezione.

ISCRIZIONE ALL´ITINERARIO DI PRIMA COMUNIONE E PER L´ORATORIO

Le iscrizioni si possono fare in segreteria martedì, dalle ore 15:00 alle ore 18:00 e giovedì, dalle ore 09:00 alle ore 11:30

>> Contatto segreteria

Sarà cura delle catechiste contattare le famiglie per comunicare l’inizio dell’itinerario di preparazione e l’orario esatto.