Home

Prossima Celebrazione Eucaristica

LA MORTE NON È LA FINE DELLA STORIA!

La storia del Venerdì Santo sembrava storia del trionfo di falsità sulla verità, dell’ingiustizia sulla giustizia, del male sul bene. Se fosse così sarebbe la fine della storia, sarebbe stata una brutta storia, una tragedia. Ma grazie a Dio non lo è.

La morte non è la fine della storia. C’è un altro capitolo. Il capitolo più bello e importante – il capitolo della resurrezione. Gesù risorge in tutta la gloria e la maestà. E’ una buona notizia sapere che la verità è immortale. Si può per qualche motivo sopprimere la Verità e accusarla di essere una bugiarda, condannarla, torturarla, ucciderla, seppellirla nella tomba, ma il terzo giorno la Verità risorgerà.

Impariamo a credere nel sole anche quando non splende sapendo che esso brillerà di nuovo. E’ la fine della storia che conta ed è per questo che bisogna gioire e rallegrare oggi anche quando stiamo attraversando momenti difficili causati dal tradimento, dall’ingiustizia, dalla discriminazione, dalle menzogne, dai travisamenti e soprattutto dalla pandemia attuale – di non perdere la speranza anche quando sembra che il nemico ha vinto la battaglia.

Cristo ha vinto la morte, in Lui vinceremo anche noi.

Parroco Don Charles Unaeze

Chiesa St. Elisabeth Esslingen - Pliensauvorstadt

Il nostro parroco Don Charles sarà lieto di darvi il benvenuto a Esslingen nella chiesa di St. Elisabeth per celebrare insieme la Santa Messa in lingua italiana.

Per partecipare alla santa messa è tassativo indossare una mascherina a mono uso / FFP2 / KN 95 durante l´intera celebrazione.

Vi preghiamo inoltre di osservare le direttive in merito alla pandemia.  >> Ulteriori informazioni

Per gli orari delle celebrazioni eucaristiche a Esslingen,Wernau e Plochingen vedi
>> Orari Santa Messa

ISCRIZIONE ALL´ITINERARIO DI PRIMA COMUNIONE E PER L´ORATORIO

Le iscrizioni si possono fare in segreteria martedì, dalle ore 15:00 alle ore 18:00 e giovedì, dalle ore 09:00 alle ore 11:30

>> Contatto segreteria

Sarà cura delle catechiste contattare le famiglie per comunicare l’inizio dell’itinerario di preparazione e l’orario esatto.